Tè alla melissa: motivi per includere questa bevanda nella tua routine

Home> iStock

Se non sei ancora un amante del tè, cambierai idea quando conoscerai tutti i benefici del tè alla melissa! La bevanda, preparata infondendo le foglie della pianta della famiglia della menta, menta e grassetto, è una buona scelta per ogni momento della giornata. Dopotutto, non c'è niente come prendersi del tempo, riposarsi e godersi una deliziosa tazza di tè.

Sei curioso di conoscere gli effetti positivi del tè alla melissa sul corpo? Quindi controlla maggiori dettagli sull'argomento:


Indice dei contenuti:

  • benefici
  • Come fare
  • dubbi
  • Effetti collaterali

7 benefici del tè alla melissa

La nutrizionista, erborista e nutrizionista Ana Paula Moura (CRN 95100221) spiega che Melissa officinalis, meglio noto come melissa, è composto da olii essenziali, iridoidi e flavonoidi, principi che conferiscono azioni farmacologiche alla pianta. Pertanto, la melissa può offrire diversi benefici al corpo:

  1. Azione lenitiva;
  2. Azione sedativa;
  3. Antispasmodico (che aiuta i crampi mestruali e intestinali);
  4. Azione digestiva;
  5. anticatarral;
  6. l'influenza;
  7. Analgesico leggero.

La melissa è una pianta medicinale ed è quindi associata a trattamenti a base di erbe. Secondo Ana Paula, si consiglia di bere da 1 a 2 tazze di tè al giorno sotto la guida di un erborista.


Leggi anche: 15 piante per crescere a casa e migliorare la qualità dell'aria che respiri

Come preparare il tè alla melissa

Per chi non ha mai fatto il tè alla melissa, un messaggio: è molto semplice e richiede pochi minuti! Scopri come preparare:

ingredienti

  • 1 tazza d'acqua;
  • 3 cucchiai di melissa.

preparazione

  1. Prima fai bollire l'acqua in una padella o un bollitore;
  2. Quindi aggiungere i 3 cucchiai di melissa in acqua e attendere 5 minuti;
  3. Spegni il fuoco e lascia la pentola / bollitore coperta per altri 10 minuti;
  4. Infine, filtrare il tè e attendere che si scaldi prima di bere.

Ana Paula ribadisce che il tè alla melissa non deve essere zuccherato con zucchero bianco, poiché aggiunge un alto valore calorico alla bevanda e porta molti rischi per la salute. L'ideale è consumare il tè senza dolcificanti, né zucchero né artificiali. Tuttavia, possiamo usare strategie per aromatizzare, come l'aggiunta di un bastoncino di cannella, 5-6 chiodi di garofano, frutta secca e anche zucchero di cocco ?, completo.


Domande sul tè alla melissa

Molte persone nutrono dubbi sugli effetti del tè alla melissa sul corpo. Ana Paula chiarisce le domande principali:

Il tè alla melissa perde peso? Direttamente, non perde peso. Tuttavia, agisce come un tranquillante con potere ansiolitico che mantiene il corpo più equilibrato, impedendo alla persona di nutrirsi compulsivamente.

Tè alla melissa in gravidanza, a cosa serve? Ci sono pochi studi basati sulla fitoterapia sull'assunzione di tè durante la gravidanza. Pertanto, non è consigliabile consumare senza la raccomandazione di un ostetrico e / o erborista.

Leggi anche: 25 incredibili benefici della citronella per la tua vita

Chi ha la pressione alta può bere il tè alla melissa? Sì, perché il tè ha una caratteristica ipotensiva. Tuttavia, la dose e il metodo di preparazione devono essere rispettati in modo tale che la pressione non raggiunga livelli di pressione sanguigna che comportano rischi per la salute.

È meglio bere un tè caldo o freddo? Non c'è differenza se non hai seguito il modo corretto di preparare il tè. La raccomandazione principale è di conservare il tè in una bottiglia con un coperchio ben sigillato per congelarlo.

Qual è la differenza tra tisana naturale e tisana? La differenza è l'industrializzazione. L'erba fresca conserva tutte le sue proprietà naturali, mentre nelle bustine le sostanze che conferiscono alla pianta il suo potere d'azione si perdono perché sono molto volatili. Idealmente, optare per tè a base di foglie, steli o radici naturali.

Al momento della preparazione del tè, la melissa può anche essere miscelata con altre piante, come il finocchio, che è ricco di proprietà digestive; Mulungu, una pianta medicinale con effetto sedativo; e camomilla, che ha un effetto calmante.

Effetti collaterali del tè alla melissa

  • Caduta di pressione: Alcuni studi suggeriscono che la pianta provoca una lieve dilatazione nei vasi sanguigni periferici, che contribuirebbe ad abbassare la pressione sanguigna;
  • sonnolenza A causa del suo effetto calmante e sedativo, il tè alla melissa può causare sonnolenza. Pertanto, si consiglia di non prenderlo quando si lavora o si esegue qualsiasi altra attività che richiede attenzione.

Gli effetti collaterali del tè alla melissa sono possibili rischi in caso di assunzione eccessiva della bevanda.Secondo la forma di erbe medicinali della National Health Surveillance Agency, l'ideale è bere fino a 3 tazze al giorno, senza superare la quantità di 12 grammi di foglie della pianta o 450 ml di tè.

Leggi anche: Tè al finocchio: conosci i benefici quotidiani che porta al tuo corpo

I punti positivi del tè alla melissa sono numerosi rispetto agli effetti collaterali che può causare. Se ingerito nella giusta dose, la bevanda deve solo aggiungere benefici al tuo corpo!

You Bet Your Life: Secret Word - Air / Bread / Sugar / Table (Agosto 2020)


  • 1,230