Pensionamento: è ora di ricominciare

Dopo anni di lavoro, finalmente arriva tempo di andare in pensione. Le donne hanno questo diritto con 60 anni o 30 anni di contributo alla sicurezza sociale. È un momento di molti cambiamenti negli aspetti sociali ed emotivi che possono avere riflessi positivi o negativi. Tutto dipende dai significati ad esso attribuiti, che variano da persona a persona.

Il processo di ritiro Può generare sentimenti contrastanti, conflitti interni tra il desiderio di avere più tempo libero e la paura della noia, dell'ozio e dell'instabilità finanziaria. Per molti è un sollievo, ma per altri può essere un tormento.


Molte persone vanno in pensione senza la loro indipendenza finanziaria stabilita e quindi non hanno modo di smettere di lavorare. In questi casi, un'alternativa è cogliere l'occasione per fare ciò che ti piace davvero e iniziare una seconda carriera, che può essere molto più interessante della prossima.

Essere pensionato Non significa essere inutili, chi non fa nulla e trascorre tutto il giorno in pigiama aspettando che la vita finisca. Questa fase non implica necessariamente tempi di inattività e necessariamente la fine di un ciclo.

Al contrario, il ritiro Può e deve essere visto come un momento che consente l'inizio di un nuovo ciclo, pieno di opportunità professionali.


Identifica le passioni che muovono la tua vita, fai qualche hobby o altre attività e scegli qualcosa per diventare permanente. Investi nei viaggi, in un corso per imparare qualcosa che hai sempre desiderato ma che hai dovuto mettere da parte in nome del lavoro, trascorrere più tempo con la tua famiglia. Dopo tutto, fare ciò che ti piace è molto più piacevole e la strada per una vita più sana e più pacifica.

Mantenere la mente e la salute aggiornate sono requisiti essenziali per esplorare a fondo le possibilità di questa nuova fase. È anche un modo per mantenere la fiducia in se stessi e l'autostima, che sono fondamentali per il benessere in ogni fase della vita.

Come il fine della carriera professionale provoca cambiamenti, è essenziale che la pensione sia pianificata in anticipo. Coloro che non si preoccupano di pianificarlo tendono a sentirsi insicuri, frustrati e in alcuni casi soffrono di depressione causata dalla mancanza di attività. È quindi consigliabile iniziare qualcosa di parallelo quando si lavora, in modo che quando ritiro Arrivare, vengono apportate solo le modifiche necessarie per sfruttare al meglio il nuovo momento.

Valerio Malvezzi – Riprendiamoci i sogni (Gennaio 2022)


  • Carriera e finanza
  • 1,230