Terapia del vuoto

il vacuotherapy, noto anche come Endermologie, è un trattamento estetico che consiste nel succhiare la pelle attraverso ventose di diverse dimensioni e comprimere la pelle con piccoli rulli.

Questa tecnica conferisce al tessuto una mobilizzazione che si traduce in una maggiore circolazione sanguigna, collaborando con il metabolismo e la produzione di collagene nel sito. Oltre a questi effetti, La terapia del vuoto influenza anche la riduzione dello stress e stimola il rilascio di tossine.


Indicazioni per la terapia del vuoto

Trattamento con dispositivo per terapia del vuoto È indicato per scopi estetici del viso e del corpo e le regioni in cui è possibile eseguire il trattamento sono l'addome, la schiena, i glutei e le gambe.

Tra i indicazioni di vacuoterapia sono diminuzione della cellulite, smagliature e grasso localizzato, rimozione di punti neri, drenaggio linfatico, attenuazione di cicatrici, ustioni e rughe e cura della pelle prima e dopo la chirurgia plastica.

La terapia del vuoto è anche indicata per aiutare in traumatologia, reumatologia, flebologia, linfologia, trattamenti dermatologici, trattamento dell'edema e stimolazione del sistema linfatico.

Controindicazioni alla vacuoterapia

il contro le indicazioni di vacuoterapia di solito lo stesso della terapia di massaggio. Cioè ipertensione non controllata, tumori, ernie, coaguli di sangue, uso di anticoagulanti, ernie, uso di cortisone iniettabile, diabete, disturbi renali, uso di pacemaker, reumatismi infiammatori, malattie vascolari e malattie infettive evolutive.

Vantaggi della terapia del vuoto

  • Aumento della produzione di collagene ed elastina, che migliora l'aspetto della pelle e il tono muscolare.
  • Miglioramento della circolazione sanguigna, responsabile della conduzione e rimozione di varie sostanze in tutto il corpo.
  • Sistema linfatico più attivo, che aiuta a proteggere il corpo da virus e batteri.
  • Fornisce relax e benessere in quanto è un tipo di massaggio.

È importante considerare la ricerca di uno specialista e in corso di trattamento solo se la vacuoterapia non presenta rischi per la salute. Le donne in gravidanza, ad esempio, non dovrebbero sottoporsi a vacuoterapia nel primo trimestre di gravidanza. Né l'aspirazione può essere eseguita nella regione ombelicale e inguinale. Pertanto, consultare un medico prima di iniziare qualsiasi trattamento cosmetico.

Giorgio Nardone: come superare le vertigini e la paura dell'altezza (Settembre 2020)


  • Cellulite, Pelle
  • 1,230