Qual è il miglior ferro da stiro? Dai un'occhiata a 6 blogger testati e approvati

Non si può negarlo: il ferro da stiro è un grande alleato della bellezza delle donne. Ma per non causare seri danni ai capelli, oltre a sapere come usarli e non abusarli, devi sceglierne uno che si adatti alle esigenze di ogni tipo di capelli.

Molte persone possono persino pensare che "il ferro da stiro è lo stesso", ma la verità è che oggi ci sono numerose opzioni sul mercato: ci sono modelli piccoli e grandi; schede cablate o wireless; piatti piatti di ferro o tormalina, ceramica o metallo, tra molti altri dettagli.

Tra così tante opzioni: come scegliere la tavola ideale ?! Non esiste una "risposta pronta", dopo tutto ogni capello è unico. Il tipo di ferro arricciacapelli più adatto a quelli con i capelli corti non è certamente lo stesso di quelli con i capelli lunghi e voluminosi. Proprio come i capelli crespi o crespi, per esempio, meritano un'attenzione speciale.


Ma di seguito dai i punti principali che dovresti considerare per fare la tua scelta e farlo bene!

Criteri da considerare nella scelta del ferro da stiro

Dai un'occhiata più da vicino ad ogni punto e sarà molto più facile scegliere il prodotto giusto per i tuoi capelli!

Leggi anche: 10 cure per i capelli di tutti i tipi


1. Tipo e temperatura dei capelli

Prestare attenzione alla possibilità che il ferro da stiro offre per regolare la temperatura.

Per quelli con i capelli fini, la temperatura ideale è tra 180º e 190º. Per i capelli più spessi, può essere necessario un po 'più di tempo per stirare? ma sempre con attenzione! ? e usalo a temperature fino a 220º.

Chi ha i capelli tinti non può esagerare con la temperatura in modo che i capelli non sbiadiscano. L'ideale è usare fino a 140º.


Per Sonia Nesi, parrucchiere e proprietaria dello Studio Sonia Nesi, per proteggere i capelli dal calore, qualunque cosa venga fatta, l'ideale non deve superare i 190 ° C.

2. Tecnologia e materiale

Non tutti prestano attenzione, ma ci sono diverse tecnologie e materiali di ferro piatto; e conoscerli è fondamentale per fare una buona scelta.

Leggi anche: 10 segreti dei parrucchieri per avere capelli sempre sani

Per quanto riguarda le tecnologie, è possibile evidenziare quanto segue:

titanio: Emette ioni negativi. Aiuta a sigillare la cuticola mantenendo l'umidità e i nutrienti all'interno della fibra e riducendo notevolmente l'effetto crespo.

tormalina: Emette anche ioni negativi, agendo in modo simile alla scheda in titanio. Il calore agisce dall'interno verso l'esterno, consentendo ai tuoi capelli di apparire lisci e lucenti, dall'aspetto più sano e contribuendo a controllare l'effetto crespo.

zaffiro: Ha una superficie molto liscia, che crea meno attrito con i fili, evitando rotture durante la procedura.

infrarossi: Attiva le molecole d'acqua nei capelli aiutando ad eliminare le tossine che spesso danneggiano l'aspetto e la salute dei capelli. Il risultato è apparentemente più idratato e capelli lisci per tutta la vita.

Leggi anche: 12 errori che possono far detonare i capelli

Ci sono anche differenze riguardo al materiale ferro piatto. Per molto tempo i fogli piatti di alluminio sono stati i più conosciuti, ma oggi questo non è di solito il materiale più adatto.

Nel caso della ceramica, il calore viene bilanciato mantenendo stabile la temperatura, quindi non è necessario stirare il ferro più volte nello stesso posto, evitando così la bruciatura dei fili e facilitando il raddrizzamento.

Nel caso del ferro da stiro in alluminio, il riscaldamento avviene in modo irregolare, rendendo il processo più difficile, costringendo la persona a passare il bordo più spesso nello stesso posto? che aumenta il danno ai fili.

Sonia indica lo ione e il ferro piatto in ceramica. • Il ferro piatto è ideale per ridurre l'effetto crespo, che la pelle d'oca vicino alla radice e alla fronte, aiuta a chiudere le cuticole; e quella in ceramica rende stabile la temperatura, quindi non è necessario levigare lo stesso posto più volte. Importante: evitare il metallo, perché raggiungono temperature elevate e possono bruciare il filo ?, dice.

3. Formato

Sonia sottolinea che quelli più sottili sono ideali per andare ai fili più piccoli e più sottili. "Più grande è la forma del ferro da stiro, più è difficile da gestire", spiega.

Leggi anche: 25 suggerimenti intelligenti per far crescere i capelli più velocemente

Quelle più sottili sono anche una buona scelta per quelli con la frangetta. Inoltre, sono più pratici quando lo trasportano da un luogo a un altro (come con coloro che viaggiano molto).

"Tuttavia, i capelli molto lunghi e voluminosi richiedono un aspetto più piatto con forme leggermente più larghe", aggiunge il parrucchiere.

Ricorda che il ferro piatto sottile può anche essere usato con successo per fare riccioli.

Attualmente ci sono anche modelli wireless, che sono pratici, in quanto consentono maggiore libertà quando si tratta di stirare la tavola.Al contrario, il ferro da stiro deve rimanere a lungo nella base? Devi esserne consapevole.

4. Tensione

Attualmente, la maggior parte del ferro piatto è bivolt (funziona sia a 110v che a 220v). Questa è, a proposito, l'opzione migliore per coloro a cui piace portare il dispositivo da un luogo all'altro; quindi, non rischi di bruciarlo.

6 spianatori testati e approvati dai blogger

Non sei sicuro di quale ferro da stiro comprare? Lasciati ispirare anche dai suggerimenti dei blogger che hanno già provato alcuni modelli / marchi.

1. Taiff Red Ion

È un piatto leggero e compatto. Promette di raddrizzare dalle radici alle estremità dei capelli e può persino modellare con totale efficienza. Secondo la descrizione del prodotto, ha la tecnologia PTC Ceramic profilata in ceramica e offre la tecnologia agli ioni negativi che neutralizza l'elettricità statica delle ciocche di capelli per fornire fili disciplinati più luminosi e levigati. [Recensione]

2. Taiff Ceramica

Secondo la descrizione del produttore, è leggero, pratico e facile da trasportare e può essere trasportato ovunque in qualsiasi momento. Con tensione bivolt e riscaldamento rapido, raddrizza e rade i capelli in pochi minuti donando ancora più bellezza alle produzioni femminili. [Recensione]

3. Tormalina IH. Ga.ma

Promette fili lisci in modo uniforme, pulito e con umidità naturale mantenuta. L'effetto anti-crespo controlla ancora i fili ribelli indesiderati. [Recensione]

4. Babyliss Pro Nano Titanium

La scheda emette ioni negativi che chiudono le cuticole dei capelli nella loro naturale umidità, rendendo i capelli più lisci. Secondo le informazioni del produttore, fornisce la massima resa con il calore a infrarossi che penetra i capelli dall'interno verso l'esterno, levigandosi uniformemente senza danni. [Recensione]

5. Arno Respectsim

Secondo la descrizione del produttore, il ferro da stiro garantisce un perfetto raddrizzamento a 170 ° C con la stessa efficienza di 230 ° C. È dotato del sistema Respect, che consente di scegliere tra la condizione dei capelli da raddrizzare (sani, fragili o danneggiati) e il tipo di capelli (ondulati, ricci o ricci) e la piastra imposta automaticamente la temperatura ideale di utilizzo. [Recensione]

6. Taiff Titanium 450

Secondo la descrizione del produttore, la piastra è adatta sia per uso professionale che amatoriale, con opzioni di temperatura di 200 ° C e 230 ° C, con 90 secondi di calore (temperatura massima) in un design moderno, leggero e compatto. filo girevole e lungo 3 metri. [Recensione]

7 consigli per l'utilizzo del ferro da stiro come un professionista e per non bruciare i fili

Il ferro da stiro è un grande alleato purché sia ​​ben usato! Dai un'occhiata ai suggerimenti che seguono che fanno la differenza quando lo usi, assicurando buoni risultati senza danneggiare i fili.

  1. Sonia sottolinea l'importanza di applicare sempre la protezione termica prima di utilizzare il ferro da stiro. Optare per i prodotti per capelli danneggiati che soffrono dell'azione di asciugacapelli e cartone.
  2. Non usare il ferro arricciacapelli con i capelli sporchi o bagnati, lasciare asciugare i fili in modo naturale o usare prima un asciugacapelli (per un raddrizzamento ancora migliore se necessario).
  3. Sonia consiglia inoltre di non lasciare il ferro da stiro sui fili. Il ferro da stiro dovrebbe scorrere solo dalla radice alla punta senza segnare. Ripeti il ​​processo ma non lasciarlo riposare mentre sei tra i capelli.
  4. Utilizzare una tavola più sottile per frangie o lunghezze più brevi.
  5. L'ideale è usare il ferro da stiro al massimo una volta alla settimana, secondo Sonia.
  6. Coloro che usano il ferro da stiro ogni giorno, secondo il parrucchiere, hanno bisogno di raddoppiare le cure con molta idratazione, ricostruzione, trattamenti a base di oli idratanti efficaci per reintegrare l'acqua dei capelli.
  7. Fai anche attenzione a proteggere bene viso, collo e orecchie per evitare ustioni quando usi il ferro da stiro.

Ad ogni modo, usa il ferro da stiro a tuo vantaggio, ma senza esagerare, evitando di danneggiare i fili? Dopotutto, mantenere i capelli in modo naturale ha anche un fascino speciale, vero?

САМЫЕ ПОПУЛЯРНЫЕ ТОВАРЫ с ALIEXPRESS (Ottobre 2020)


  • capelli
  • 1,230