Rosacea: sapere di cosa si tratta e imparare consigli per la cura di questa malattia della pelle

Home> iStock

Per alcune persone avere le guance rosa può essere affascinante, ma in alcuni casi può essere una malattia: la rosacea. Oltre alla pelle arrossata, ci sono altri sintomi, che possono variare a seconda del modo in cui si manifesta. Per domande, abbiamo parlato con Gabriela Lubiana (CRM-SP: 164888), specialista in dermatologia e João Vicente Felici (CRM-SP: 151210), dermatologa.

Cos'è la rosacea

È un processo infiammatorio cronico che si manifesta principalmente al centro del viso ma può espandersi in altre aree. È caratterizzato da periodi più pronunciati e altri con miglioramento dell'immagine. Oltre al rossore, ci sono sintomi di dolore, prurito e bruciore. È più comune nelle persone con pelle chiara e sensibile al sole. Appare anche più spesso negli adulti tra i 30 ei 50 anni, con le donne che sono le più colpite, afferma Felici.


Tipi di rosacea

Esistono diversi tipi di malattia e ognuno di essi si manifesta in modo diverso. Scopri cosa sono:

  • Rosacea eritematosa-telangettatica: è la dilatazione di piccoli vasi permanenti, afferma Lubiana. Ha anche persistenti episodi di arrossamento al centro del viso, afferma Felici.
  • Rosacea papulopustolare: ha anche arrossamenti persistenti al centro del viso. Oltre alla presenza di papule e pustole. Sono palle con pus e cambiamenti della pelle, dice Felici.
  • Rosacea Fimatosa: È caratterizzato da ispessimento irregolare della pelle del naso e dilatazione follicolare, che può portare all'allargamento del naso. Anche altre aree potrebbero essere colpite, come zigomi e orecchie, dice Gabriela.
  • Eye Rosacea: Si verifica nel 50% dei casi con irritazione e secchezza oculare, blefarite, congiuntivite e cheratite. Può essere accompagnato da altri tipi o manifestarsi, dice Gabriela.

Anche se la rosacea è divisa in diverse categorie, è possibile che la stessa persona abbia più di un tipo di malattia.

Cause Di Rosacea

Felici afferma che i risultati clinici suggeriscono che "la rosacea è una risposta alla vascolarizzazione cutanea superficiale che porta all'edema e all'infiammazione". Secondo lui, si ritiene anche che la condizione possa essere associata a cambiamenti digestivi. Gabriela aggiunge che diversi fattori possono scatenare la malattia, che vanno dalla predisposizione genetica a fattori ambientali. Dai un'occhiata ad alcuni di essi:


Leggi anche: Il potere del massaggio rilassante: benefici chiave per il corpo

  • Predisposizione genetica;
  • Variazioni di calore e clima;
  • Consumo di bevande alcoliche;
  • Assunzione di cibi piccanti;
  • Esposizione alle radiazioni viola;
  • lo stress;
  • Alcuni farmaci;
  • Cosmetici irritanti.

Le cause di cui sopra sono alcuni dei fattori che contribuiscono all'insorgenza di una crisi, tuttavia, vale la pena ricordare che ogni pelle reagisce in modo diverso a ciascuna di esse. Inoltre, "i pazienti con rosacea hanno la pelle sensibile e secca e sono quindi più sensibili alle variazioni di temperatura", afferma Felici.

Sintomi di rosacea

  • Rossore, specialmente sulle guance;
  • papule;
  • pustole;
  • Rugosità sulla pelle;
  • Sensazione di bruciore;
  • Dilatazione di piccoli vasi;
  • Ispessimento della pelle del naso;
  • Dilatazione follicolare;
  • edema;
  • Lesioni della placca rossastra con elevazione;
  • Secchezza della pelle;
  • bruciando;
  • Cambiamenti oculari

I suddetti sintomi possono apparire da soli o in combinazione. Pertanto, se ne hai uno, è importante consultare un dermatologo.


Prurito alla rosacea?

Se la pelle è secca, la pelle prude, dice Lubiana. È quindi importante bere molti liquidi e mantenere la pelle idratata con prodotti specifici.

La rosacea è curabile?

Poiché si tratta di un disturbo cronico della pelle, non esiste una cura per la rosacea. Ma ci sono trattamenti per il controllo dei sintomi, afferma Lubiana. I risultati dipendono dalla fase clinica in cui si trova il paziente. Inoltre, è anche necessario evitare i fattori che aiutano a scatenare o aggravare i sintomi.

Trattamenti alla rosacea

Esistono diversi modi per trattare la rosacea, ma dipende dal tipo che colpisce la pelle e anche dallo stadio. Dai un'occhiata qui sotto:

Leggi anche: Scleroterapia: la soluzione per le vene del ragno e delle vene varicose

  • soap: La cura con rosacea inizia con l'uso di un sapone adatto per la pelle che presenta questa condizione.
  • Protezione solare: deve essere utilizzata una protezione solare con protezione UVA e UVB adatta al tipo di pelle del paziente.
  • farmaci: Antibiotici topici e orali, antimicrobici topici e antiparassitari sono alcune raccomandazioni che possono anche essere formulate dal medico per curare la rosacea.
  • laser: Poiché alcuni trattamenti chiudono i vasi, aiutano a controllare il rossore. Secondo Gabriela, per coloro che hanno la rosacea le migliori opzioni sono ND-Yang e luce pulsata.

Poiché la pelle del paziente con rosacea è molto sensibile, è necessario essere consapevoli dei prodotti che le vengono utilizzati e fare attenzione nella scelta.

Anche se è una malattia cronica, è possibile eseguire trattamenti che aiutano a migliorare la condizione. Per questo, è importante consultare uno specialista in modo che possa identificare il tuo tipo e dirti quale assistenza è necessaria.

Mai Piu Acne - Come Liberarsi dell'Acne (Agosto 2020)


  • pelle
  • 1,230