Patch contraccettiva: capire come funziona, i vantaggi e i possibili rischi

Il cerotto anticoncezionale contiene gli stessi ormoni ed è efficace quanto la pillola anticoncezionale. Ma ha il vantaggio di non dover ricordare di prenderlo ogni giorno e meno possibilità di effetti collaterali.

Il ginecologo e ostetrico Rodrigo da Rosa Filho, uno specialista nella riproduzione umana, spiega che il cerotto viene applicato ogni sette giorni, per tre settimane consecutive (21 giorni) e una settimana di distanza, affinché si verifichino le mestruazioni. Pertanto, il ciclo mestruale non cambia. Se per qualche motivo la persona non vuole mestruarsi, c'è la possibilità di riparare un cerotto sull'altro.

La confezione con tre adesivi (per un mese) costa da 80 a 90 reais e viene venduta in farmacia. Ma prima di acquistare, ci deve essere un rinvio professionale.


Secondo il medico, non esiste un termine massimo per l'uso del cerotto contraccettivo. E quando smetti di applicarlo, la fertilità ritorna e la donna può rimanere incinta normalmente.

Come funziona ea chi serve?

La patch contraccettiva è una patch? che viene posizionato sulla pelle in una regione che non apparirà in modo da non essere esposto. E rilascia gradualmente ormoni, che vengono assorbiti attraverso la pelle. "Questi ormoni, a differenza della pillola comune, non vengono assorbiti nello stomaco, il che riduce il disagio come la nausea", spiega il ginecologo.

La composizione del cerotto è sostanzialmente di due tipi di ormoni: etinilestradiolo e norelgestromin. Pertanto, è indicato per qualsiasi donna che non abbia controindicazioni all'uso di contraccettivi ormonali combinati.

Leggi anche: 38 domande contraccettive a cui hanno risposto i ginecologi


Come viene utilizzato l'adesivo?

È la donna stessa che incolla il cerotto contraccettivo. "È molto semplice, come attaccare un cerotto", dice il dottore.

Spiega anche che ogni sette giorni questo adesivo dovrebbe essere scartato e uno nuovo dovrebbe essere incollato. “Puoi fare una doccia in silenzio, senza timore che l'adesivo si stacchi. In tal caso, è meglio passare all'adesivo successivo. Ma se decolli spesso, questo non dovrebbe essere il metodo che usi? Può anche succedere che la persona sviluppi un'allergia al cerotto, il che dimostra che ha una controindicazione al metodo.

E, secondo il commerciante, se la persona dimentica il giorno del cambiamento, c'è un margine di sicurezza di 24 ore, garantendo che un nuovo adesivo venga inserito in questo periodo senza compromettere la protezione. Per un periodo più lungo, specialmente se sono i primi due adesivi, l'efficacia è ridotta. "Puoi persino applicare una nuova patch, ma è l'ideale usare il preservativo in tutte le relazioni fino alla fine del ciclo, perché il rischio è maggiore."


Possibili effetti collaterali

Il ginecologo Rodrigo da Rosa Filho spiega anche che a causa del metabolismo inferiore nel fegato, anche gli effetti collaterali del cerotto sono minori. "Ma c'è una possibilità di aumento del rischio di trombosi in coloro che non usano alcun metodo contraccettivo", afferma. E può anche causare altri problemi come:

  • Ritenzione di liquidi
  • nausea
  • malessere
  • trombosi
  • Pressione sanguigna

Ma, secondo il medico, in tutti questi casi l'incidenza è inferiore rispetto all'uso della pillola.

Leggi anche: Come scegliere il miglior contraccettivo

Anche se si tratta di un cerotto, l'indicazione deve tener conto dell'ormone, indipendentemente dal mezzo con cui verrà assorbito dall'organismo. Pertanto, coloro che hanno qualche tipo di intolleranza non possono usarlo.

Il cerotto contraccettivo non è indicato anche in caso di predisposizione a trombosi, problemi al fegato, diabete o ipertensione non controllata e fumo.

Pillola anticoncezionale e mancanza di mestruazioni (Dicembre 2022)


  • Metodi contraccettivi, prevenzione e trattamento
  • 1,230